Catalogo

Produttore
Materiali
Provenienza
Seguici su Facebook

Pulisci Lingua in Rame 

Mostrando 1 - 5 di 5 articoli

Pulisci lingua in rame

Le tossine che durante la notte si depositano sulla lingua formano una patina biancastra che è bene rimuovere come prima cosa al mattino, per evitare che vengano ingerite nuovamente. Questo è esattamente lo scopo del nostro pulisci lingua in rame proveniente dalla tradizione ayurvedica indiana. L’azione quotidiana del nettalingua in rame agisce favorevolmente per:

 

  1. Eliminazione delle tossine depositate sulla lingua
  2. Eliminazione dell’alito cattivo
  3. Riduzione della formazione della placca batterica
  4. Riduzione dell’eccesso di muco
  5. Riduzione di problemi gengivali

 

Materiale: Rame

Uso:

  1. Tenere le due estremità del nettalingua nelle mani e raschiare delicatamente la lingua dall'interno verso l'esterno
  2. Sciacquare il nettalingua sotto l’acqua corrente ad ogni passaggio.
  3. Usare fino all’eliminazione completa della patina biancastra.

L’utilizzo quotidiano di una tecnologia Pulisci Lingua è importante sia per l’igiene orale che per lo stato di salute generale.

Oil Pulling

Una ulteriore pratica ayurvedica di igiene del cavo orale è il cosidetto “Oil Pulling” eseguito con olio di semi di sesamo.

La pratica, da eseguire al mattino a digiuno, consiste nel versare in bocca un cucchiaio di olio di sesamo e farlo passare tra i denti, sulle gengive e sulla lingua per 10-15 minuti, per poi sputarlo e passare il nettalingua per terminare la pulizia. Questo fa sì che le tossine e i batteri che il nostro corpo espelle durante la notte, accumulandoli nelle parti periferiche del corpo, come può essere la bocca, vengano raccolti dall’olio ed eliminati prevenendo così alitosi e malattie del cavo orale causate da batteri e aiutando la disintossicazione da metalli pesanti, rafforzando denti e gengive.

Perchè utilizzare un Nettalingua in Rame?

Conosciuto sin dall’antichità, il rame, molto probabilmente, fu il primo metallo ad essere usato dall’uomo. Gli Egizi, gli Assiri, i Medi, i Sumeri, gli Ittiti e i Fenici lo utilizzavano per preparare numerosi farmaci.

Dai Greci e poi dai Romani veniva usato per preparare rimedi antinfiammatori. Plinio disse "i minerali del rame provvedono in molti modi alla medicina, poiché in essi si trova la guarigione più rapida per ogni tipo di ulcere".

I puliscilingua utilizzati nella tradizione Ayurvedica erano e sono solo in rame o in argento, metalli particolarmente pregiati per le loro caratteristiche batteriostatiche. Ottimo conduttore, il rame è batteriostatico, cioè inibisce la proliferazione dei batteri sulla sua superficie, presenta inoltre una buona resistenza alla corrosione e una bassa reattività chimica.

Dal 2008 la "US Environmetal Protection Agency" (EPA, l'Agenzia per la Protezione Ambientale degli Stati Uniti) ha approvato la registrazione del rame e delle sue leghe come agenti antimicrobici capaci di ridurre specifici batteri dannosi. Svolge infatti un’azione antisettica e disintossicante contro gli stati infettivi e virali, aumenta le difese immunitarie e attiva il metabolismo. Ecco perché il rame è usato anche come antisettico e antinfiammatorio nel trattamento delle manifestazioni infettive ed infiammatorie croniche. L’oligoelemento rame è importantissimo, tanto che si ha ottimi motivi per pensare che questo minerale in traccia possa essere prezioso per mantenere l’equilibrio nel nostro corpo.

E’ importante che il metallo usato nella fabbricazione del netta lingua sia puro al 99,9% . E’ bene pulirlo, ogni qualvolta è necessario, possibilmente con sale marino e una goccia di limone o aceto e sciacquarlo poi in acqua corrente fredda, strofinandolo infine con un panno asciutto lo si potrà avere lucido come allo stato originale. E’ anche consigliabile immergerlo una volta al mese in acqua fredda, facendo ciò il netta lingua si scarica e si neutralizza, rinnovando così la sua efficacia.

 Il nostro Nettalingua in Rame è un dispositivo medico CE di classe 1.

Il Rame

Il rame, metallo lucente, tradizionalmente usato per contenitori e utensili data la sua buona capacità battericida e il suo effetto generalmente benefico sull'organismo ed in particolare sull'apparato digerente, in cui è naturalmente presente fin dalla nascita (in special modo nel fegato). Metallo versatile, largamente usato in alchimia data la sua grande capacità di legame, affascina per il modo in cui riflette la luce, presentando strati sovrapposti di colore che coprono tutto lo spettro dell'arcobaleno, mantenendo sempre il suo carattere caldo che risplende in particolar modo sotto la luce del sole.

A livello sottile e simbolico, il rame corrisponde al chakra del cuore e sostiene l’Energia Yin.

Semplicissima la manutenzione del recipiente di rame che si consiglia di pulire mensilmente utilizzando semplice succo di limone onde evitare eventuali processi di ossidazione. Non utilizzare mai uno scrub grossolano per lavare l’interno del recipiente. Le proprietà acide del limone detergenti naturali, renderanno il contenitore perfettamente pulito.