Paletti o coni? Incensi o grani? Quale formato è più adatto a te?

26Feb2019

Ecco la guida definitiva

Per venire incontro a tutte le esigenze dei nostri clienti e per garantire una maggiore comodità d’uso, abbiamo creato diversi formati di incenso naturale di Palo Santo.

Di seguito vi spieghiamo quali formati sono, indicandovi anche tutti i vantaggi e svantaggi che li caratterizzano:

PRO: I paletti sono il formato più venduto e richiamano le antiche cerimonie sciamaniche. Per imparare l’accensione corretta serve un po’ di esercizio, ma l’esperienza di utilizzo non è paragonabile agli altri formati né agli altri incensi. L’accensione del paletto è un rituale, va molto oltre l’“accendere un legnetto”, richiede una predisposizione alla meditazione e al rilassamento.  Il paletto assicura una durata molto lunga del prodotto: potrai accendere il legnetto decine di volte prima di esaurirne la resina.

CONTRO: L’accensione corretta proviene da un’antica arte, ci vorrà un po’ di esercizio per impratichirsi: nulla di complesso, sarà sufficiente qualche accensione. La singola fumigazione ha una durata abbastanza breve, in quanto il legno è un materiale non autocombustibile che, quindi, dopo pochi secondi dell’accensione si spegne da solo. Ci raccomandiamo di non lasciare la fiamma viva perché brucerebbe velocemente tutta la resina, rendendo prive di senso e di profumo le successive accensioni

 

PRO: L’uso dei coni è facile e permette una fumigazione di buona durata, intorno ai venti minuti. I coni di incenso naturale lasceranno un aroma piacevole: per lungo tempo ti trasmetterà serenità e buonumore. Il cono deve essere appoggiato su un supporto resistente al calore, come il nostro braciere o un posacenere, e poi acceso. Il cono continuerà ad ardere in autonomia. Per una fumigazione corretta e di lunga durata non deve bruciare a fiamma viva, ma ardere. Gli ingredienti sono 100% naturali e i coni sono lavorati artigianalmente a mano dalle comunità dell’Ecuador e Perù, secondo antichi rituale di produzione.

CONTRO: Il cono Palo Santo non è composto al 100% di legno di Palo Santo, ma contiene anche il gel di una pianta locale, il Muyuyo, necessaria per dare forma e stabilità al cono.

 

PRO: Gli stick d’incenso garantiscono una fumigazione lunga con una quantità di fumo non troppo invadente, ma continua. Lo stick è semplice da usare e da accendere. Ha una durata di circa 30 minuti prima che si spenga da solo. Si tratta del metodo più comodo, assieme al cono, per godere del Palo Santo. È sufficiente appoggiarlo su un supporto, come la nostra piuma. Abbiamo quattro tipologie di stick, di cui due miscelate con altre resine rinomate: Copal e Mirra. Gli stick sono prodotti a mano da artigiani indiani.

CONTRO: Così come i coni, gli stick non sono fatti di 100% di legno di Palo Santo, ma sono stati miscelati con altri prodotti naturali, come il miele e resine, per poter realizzare il formato stick in grado di rimanere stabile, senza sgretolarsi.

 

PRO: A differenza dei paletti, i grani rilasciano più fumo durante la fumigazione e garantiscono una profumazione più persistente. La loro durata è più lunga rispetto al formato dei trucioli. Non necessita di continue accensioni, al contrario del paletto: per questo viene ritenuto uno dei formati più semplici da utilizzare.

Bruciare i grani all’interno del nostro braciere è un modo per arricchire la tua abitazione non solo di energie positive ma anche di stile, trasformerà la tua sala o camera da letto in un piacevole rifugio sempre a tua disposizione.

CONTRO: Per poter usare i grani è necessario l’utilizzo di un carboncino: sarà sufficiente accendere il carboncino e porre un grano. Sulla brace i grani si consumano velocemente. Una volta consumata la resina, il legno carbonizzato va spento e gettato.

 

PRO: Così come i grani, anche i trucioli rilasciano più fumo durante la fumigazione rispetto ai paletti. I trucioli sono ideali per creare nuove fumigazioni e provare nuovi profumi, miscelandoli con altre resine. Possono essere degli eccellenti profumatori di ambiente, facendo per esempio dei sacchettini da mettere in auto o in casa per eliminare odori sgradevoli e purificare il luogo. Non necessita di continue accensioni, una volta accesi bruciano in autonomia.

CONTRO: Ponendo i trucioli sul carboncino, si bruciano più velocemente dei grani. Una volta consumata la resina, il truciolo carbonizzato va spento e gettato.

 

PRO: L’olio essenziale di Palo Santo è l’essenza pura dell’aroma di Palo Santo. L’olio è ideale per purificare e profumare la casa senza fare fumo ma lasciando un gradevole aroma nell’ambiente. Nel nebulizzatore ha degli effetti benefici per i membri della casa: elimina eventuali odori sgradevoli, per esempio in cucina, o se si hanno animali domestici; è un potente catalizzatore di energie positive, porta serenità e buonumore, funge da ansiolitico e antidepressivo.

L’olio essenziale si può utilizzare anche sulla pelle, per massaggi: in questo caso stimola effetti lenitivi e antinfiammatori sull’epidermide.

CONTRO: L’aroma dell’olio è meno acceso rispetto agli altri formati di Palo Santo, perché il limonene è più volatile.