La ceretta? Il rimedio naturale contro l'arrossamento

16Apr2019

Ceretta: cause dell'irritazione dopo il trattamento

Ogni donna desidera avere una pelle liscia e setosa a lungo. Tra le soluzioni più efficaci per ottenerla, il metodo di depilazione più diffuso è la ceretta. Spesso però, dopo aver effettuato una ceretta, la pelle appare scottata e irritata: la causa è la temperatura troppo alta della cera, oppure uno strappo energico che altera il normale equilibrio della cute. Si tratta, nello specifico, di follicolite, un’infiammazione del bulbo pilifero, che oltre ad essere antiestetica è anche parecchio fastidiosa: appare maggiormente nella zona dell'inguine, gambe, ascelle e braccia, e si presenta sottoforma di brufoletti o piccole bollicine rosse che causano il prurito. Se non si corre subito ai ripari, queste lesioni possono aggravarsi con il passare del tempo dopo ogni depilazione, fino ad arrivare alla comparsa di cicatrici e macchie. Per evitare di ritrovarsi irritate, è molto importante curare la fase pre-depilazione. Un bel peeling addolcente e un ammollo in acqua e bicarbonato vi saranno di grande aiuto. In alternativa è consigliabile un pediluvio naturale, per rilassare la pelle e prepararla alla ceretta.

Allume di Rocca: a cosa serve?

Un alleato prezioso quando si presenta un’irritazione da ceretta è l’allume di rocca. Conosciuto anche come allume di potassio o cristallo di potassio, si può reperire in farmacia, nelle erboristerie, o nei supermercati, ed è un prodotto naturale al 100%. Si presenta come una pietra incolore e inodore, ma è possibile acquistarlo anche in formato stick. Tra i tanti benefici che offre, essendo un sale cristallino idrosolubile, ha anche un potere cicatrizzante e lenitivo sulla pelle. Utilizzato dopo la ceretta, le sue proprietà antibatteriche ostacolano la formazione di infezioni. Per di più è astringente ed emostatico, blocca il sanguinamento di microlesioni ed accelera la guarigione. La pelle sarà al riparo da qualsiasi rischio!

allume di rocca allume di potassio cristallo di potassio allume di ammonio allume di potassio

Allume di Rocca Deodorante Naturale Antibatterico

Delicato su qualsiasi tipo di pelle. Non macchia gli indumenti e non lascia traccia su pelle e vestiti.

4,20€

Disponibilità: Immediata

Acquista ora!

Differenza tra l'allume di rocca e gli altri metodi tradizionali post-ceretta

Il prodotto da utilizzare dopo la depilazione deve avere efficacia rinfrescante e lenitiva sulle irritazioni. C’è chi opta per delle salviettine, lozioni profumate o oli, e chi preferisce fare uno scrub per evitare la comparsa dei peli incarniti. Questi metodi sono diffusi, ma se ami la tua pelle non sono adatti a te. I motivi: semplice. Innanzitutto, le salviette e le lozioni contengono alcol, perciò anziché lenire la zona interessata, tenderanno ad infiammarla ancora di più. Gli oli idratanti, invece, non idratano realmente: non riescono a portare le molecole di acqua all'interno dell'epidermide. Ad esempio, l'olio all'Arnica dà sollievo e pulisce perfettamente le zone appena trattate, ma il suo inci non è dei migliori. Per quanto riguarda lo scrub, infine, è un metodo da evitare assolutamente se si pensa di farlo subito dopo la ceretta. In quel caso la pelle è già stressata di suo e sottoporla ad un trattamento simile non è corretto. Anche le creme devono essere scelte con attenzione. È bene optare per quelle a base di ossido di zinco, conosciuto per le sue proprietà astringenti e riparative. Tornando all’allume di rocca invece, nei suoi componenti troviamo l’ossigeno, l'allumino e lo zolfo. La maniera più semplice per utilizzarlo consiste nel passarlo sulla pelle con acqua fredda e lasciarlo agire per qualche minuto. Infine risciacquare la zona con acqua tiepida.

Altri metodi per depilarsi

Diamo uno piccolo sguardo agli altri metodi di depilazione. Il più diffuso è sicuramente quello con la lametta o il rasoio. Ha una durata piuttosto breve e a lungo andare, i peli ricresceranno molto più visibili: è da prendere in considerazione soltanto come una tecnica di emergenza quando si ha fretta. Al secondo posto c'è la crema depilatoria. Si spalma facilmente con una spatolina ed ha una durata maggiore rispetto alla lametta. Il problema sorge sulle pelli sensibili: può causare rossori ed allergie a causa dei suoi ingredienti non proprio naturali. C’è anche chi ricorre al Silk-épil (o epilatore elettrico). Questo metodo è abbastanza doloroso, ma la sua efficacia è simile a quella della ceretta. Infine per chi vuole sbarazzarsi per sempre dei peli, esiste la luce pulsata ad alta intensità. Qualsiasi metodo tu scelga, ricordati di passare l’allume di rocca per preservare la tua pelle ed evitare che, invecchiando, sia simile a un campo di battaglia…